Home » Scrivanie Arozzi: perché sono le più scelte dai gamer

Scrivanie Arozzi: perché sono le più scelte dai gamer

di Il Team di TGM Online
scrivanie arozzi per gamer

Nel vastissimo universo dei videogiocatori su PC, prima di poter effettivamente accomodarsi e aprire un qualsiasi titolo, sono necessarie numerose attenzioni mirate a rendere l’esperienza di gioco fluida e senza interruzioni.

L’idea di base è quella secondo la quale i gamer su console siano più inclini a preferire il genere arcade o di avventura mentre su PC si tenda ad essere più competitivi, soprattutto coloro che si concentrano sugli sparatutto in prima persona. E, alcuni di questi giochi, diventano così agonistici da richiedere i meglio del meglio quando si tratta della postazione da gaming; postazione che non riguarda solamente le performance dell’hardware. Non è sufficiente, infatti, assemblare un ottimo computer con gli ultimi componenti presenti sul mercato e dimenticarsi della connessione ad Internet; allo stesso modo, non si possono spende centinaia di euro per mouse e tastiera e trascurando poltrona e scrivania.

A proposito di quest’ultima, sebbene possa sembrare l’ultimo dei problemi, richiede una particolare attenzione, per diversi motivi. Innanzitutto, deve essere sufficientemente spaziosa così da posizionare comodamente tutti gli strumenti per poter videogiocare (dalle periferiche, allo schermo che spesso supera i 24 pollici ma è troppo vicino al viso, fino a stand per le cuffie o gli speaker da studio) e, in secondo luogo, dovrebbe poter garantire una serie di funzionalità in modo da eliminare ogni possibile distrazione ma con un occhio di riguardo al design.

Perché i gamer scelgono le scrivanie Arozzi

La risposta è molto semplice: perché sono progettate per questo specifico scopo. Un qualsiasi altro tavolo, per quanto possa essere costoso, pregiato o addirittura ideato da un noto stilista, non sarebbe mai sufficiente alle esigenze di un gamer professionista o amatoriale che sia. Sarebbe come per un calciatore partecipare a un campionato con i mocassini firmati e un abito da sera.

Materiali, dimensioni, accessori e dettagli, tutto è preso in considerazione per offrire il massimo comfort e resistenza, in quanto capita spesso di dover compiere movimenti bruschi con il mouse e sarebbe fastidioso vedere lo schermo traballare; oppure si assiste spesso alla presenza di due tastiere: una principale e una ridotta, con solamente i tasti necessari a determinati tipi di giochi e deve sempre esserci lo spazio per poterne parcheggiare una. O ancora, la possibilità di gestire il cablaggio nel migliore dei modi, evitando spiacevoli eventualità dove il cavo cada di peso tirando e sbilanciando la mano destra.

Insomma, quando si tratta di vincere una partita non deve esserci nulla che possa recare disturbo e l’ingegneria dietro queste scrivanie ne tiene conto.

Altra particolarità da non sottovalutare è la questione robustezza; la progettazione prevede, in ognuno dei prodotti della casa svedese, due gambe in acciaio laterali e una struttura orizzontale che sorregge il piano in legno; questo consente di ottenere stabilità e una capacità di carico che oscilla fra i 60 e gli 80 Kg a seconda del modello. Numeri che sembrano eccessivi ma che hanno un senso: solamente due speaker da studio a tre vie potrebbero arrivare a pesare 20 Kg, più lo schermo e il PC, che alcuni videogiocatori posizionano sopra la scrivania invece che a terra così da poter ammirare la stazione di gioco in ogni momento.

Arozzi Arena Scrivania, Metallo, Nero, 160x80x80 cm

L'ammiraglia delle soluzioni Arozzi!
348 Recensioni
L'ammiraglia delle soluzioni Arozzi!
Con dettagli ergonomici che non vedi l'ora di scoprire!

L’Arena rappresenta l’ammiraglia delle soluzioni Arozzi, costruita senza compromessi. Le dimensioni vedono una larghezza di 1,6 metri, una profondità di 80 centimetri mentre l’altezza è regolabile da un minimo di 71 a un massimo di 80 cm. Questo aspetto è una vera chicca: la distanza fra il piano e il pavimento non è mai impostato correttamente in un prodotto senza regolazione e non si riesce mai a trovare una posizione davvero ergonomica lavorando solo con la sedia. Spesso ci si trova ad avere le braccia sollevate a causa delle gambe troppo alte, con conseguente stress alle spalle, oppure si è nella situazione dove solamente le mani poggiano sulla scrivania poiché eccessivamente bassa e diventa difficoltoso effettuare spostamenti fini con il puntatore. La distanza, e con questo si conclude il tema dimensioni, fra le due gambe è di 122 cm ed è tale da consentire il posizionamento del case all’interno senza disturbare gli spostamenti con la sedia.

Altra peculiarità è la presenza di un tappeto che ricopre tutta la superficie. È realizzato in microfibra, ma trattato in modo da resistere a graffi, polvere e liquidi e riporta una gigantografia del logo Arozzi, il che lo rende molto accattivante. In questo modo, lo spazio per gli spostamenti con il mouse non finisce mai.

Spazio che è sufficiente a contenere ben tre monitor da 27 pollici l’uno in orizzontale, i quali si possono sorreggere grazie a uno stand generico da poter inserire direttamente nel foto centrale della scrivania; altri due sono presenti ai lati per organizzare i cavi.

A tal proposito, nella parte inferiore sella superficie è presente una rete che corre lungo tutta la lunghezza da gamba a gamba, all’interno della quale è possibile organizzare tutte le connessioni fra PC e periferiche ed è abbastanza resistente da poter ospitare anche tutto il necessario per l’alimentazione di tutti i dispositivi, ciabatte elettriche comprese. Non ci sarà più il bisogno di legarli lungo le gambe, con il rischio di dover togliere tutto in caso di spostamenti, o di lasciare penzolare posteriormente rovinando l’aspetto della postazione.

Le sorprese non sono ancora finite; la forma del piano orizzontale, nel lato vicino al giocatore, ha una linea leggermente curva verso l’interno; questo è un dettaglio ergonomico non da poco, in quanto consente di avvicinarsi con il corpo e al tempo stesso di avere le braccia appoggiate al tavolo nella parte esterna fino ai gomiti, piuttosto che ritrovarsi a dover far peso sul muscolo a metà dell’avambraccio per sorreggere gli arti.

Arozzi Leggero Desk, Acciaio, Bianco, 114 x 72 x 72.5 cm

Presenti tutte le particolarità richieste da un vero gamer!
67 Recensioni
Presenti tutte le particolarità richieste da un vero gamer!
Apprezzerai le sue dimensioni: davvero contenute!

Anche in questo caso, tutte le particolarità necessarie a un gamer sono presenti; dai tre ritagli per i cavi e l’attacco per il monitor, al mousepad gigante in microfibra fino alla rete per contenere il cablaggio. Ciò che differisce dall’arena è la possibilità di regolarne l’altezza, che è fissa a 72,5 cm, con il vantaggio, d’altra parte, di poterla smontare e rimontare più facilmente e di costare decisamente meno.

Altra differenza sta nelle dimensioni, più corta della precedente di 46 cm e meno profonda di 10 cm. Le sue dimensioni contenute sono adatte a coloro che non hanno grandi possibilità in termini di spazio, magari per chi vive in appartamento, ma vuole comunque affidarsi ad un prodotto durevole e di qualità, che si può trovare nel legno del piano d’appoggio o delle gambe in acciaio, fino alla presenza di piedini regolabili per consentire alla scrivania solidità e stabilità.

Arozzi Arena Scrivania da Gaming, Legno, Nero/Bianco, 82

La scrivania attenta alle combinazioni di colori
98 Recensioni
La scrivania attenta alle combinazioni di colori
Questa è la stessa scrivania di cui ti abbiamo parlato prima: offre tutte le caratteristiche da poi descritte!

Si sa, quando si presta attenzione alle combinazione di colori dei componenti all’interno di un PC, anche ciò che è presente fuori deve rispettare la stessa tendenza; ecco che il marchio svedese offre soluzioni più neutre, con gambe bianche invece che rosse e un tappeto senza logo; una scrivania minimale per chi vuole occuparsi anche delle personalizzazioni di stile.

Qualche parola andrebbe spesa per descrivere il legno di cui sono composte tutte le scrivanie, compresa questa Arena, realizzata in MDF, il quale consente un’alta resistenza e, soprattutto, un ottimo feeling al tatto.

La scrivania offre comunque tutte le caratteristiche descritte precedentemente per lo stesso modello.

Arozzi Star Trek Edition 1x Gaming Scrivanie, 114 x 72 x 72,5 cm

La scrivania da vero NERD di Arozzi!
3 Recensioni
La scrivania da vero NERD di Arozzi!
Se sei un vero appassionato di Star Trek, indubbiamente non puoi fartela scappare!

Solo per i veri appassionati. La comunità di Star Trek non ha confini e i fan hanno una sorta di adorazione nei confronti del franchise. Non può mancare, quindi, la scrivania a tema, con un tappetino gigante a tema e uno stile che rispecchia l’ambientazione spaziale dei film.

La base è quella dell’Arozzi Leggero, perciò rimane una scrivania da gaming a tutti gli effetti, magari da abbinare anche a chi possiede anche la poltrona di Star Trek della stessa marca.

Tiriamo le somme! Quale scrivania acquistare?

L'ammiraglia delle soluzioni Arozzi!
348 Recensioni
L'ammiraglia delle soluzioni Arozzi!
Con dettagli ergonomici che non vedi l'ora di scoprire!
Presenti tutte le particolarità richieste da un vero gamer!
67 Recensioni
Presenti tutte le particolarità richieste da un vero gamer!
Apprezzerai le sue dimensioni: davvero contenute!
La scrivania attenta alle combinazioni di colori
98 Recensioni
La scrivania attenta alle combinazioni di colori
Questa è la stessa scrivania di cui ti abbiamo parlato prima: offre tutte le caratteristiche da poi descritte!
La scrivania da vero NERD di Arozzi!
3 Recensioni
La scrivania da vero NERD di Arozzi!
Se sei un vero appassionato di Star Trek, indubbiamente non puoi fartela scappare!

Corsair, Razer, Dxracer, Logitech, sono tutti marchi diffusi quando si tratta di elementi esterni a un PC e a questa lista sicuramente entra a far parte Arozzi. Entrando a gamba tesa nel 2013 in un mercato già affollato, ha saputo distinguersi attraverso la produzione di scrivanie dedicate ai videogiocatori, come si può notare dai prodotti mostrati e altri accessori quali poltrone o periferiche.

I prodotti consigliati in questo articolo si possono reperire comodamente da Amazon e i prezzi oscillano fra i 250 e i 350 euro, un valore che non si discosta molto da una possibile soluzione artigianale. Degna di nota, infine, la presenza di un video per il montaggio, disponibile per ognuno di questi prodotti.

You may also like