Migliori schede audio per il gaming: ecco la selezione di TGM Online

In fase di costruzione di un PC o anche durante un successivo upgrade, si potrebbe facilmente fare un pensierino alle migliori schede audio per il gaming. Molto spesso si sottovaluta (o addirittura si ignora) l’importanza di questo componente all’interno delle dinamiche dei videogiochi.  Avere una scheda di livello, permetterà di godere di dettagli sonori molto superiori rispetto a quelli percepibili con una versione base.

La ragione per cui l’audio riceve molte meno attenzioni rispetto alla grafica, sta nel fatto che i PC di fascia medio/alta sono generalmente dotati di schede discrete, che fanno il loro dovere pur senza stupire. Questo negli ultimi anni almeno, se si va un po’ più indietro nel tempo risulterà praticamente impossibile trovare computer con questo tipo di componente integrata.
In ogni caso, ancora oggi esistono ragioni valide per fare un upgrade, specialmente per chi non ama i compromessi.

Ovviamente, avere una delle migliori schede audio per il gaming da sola non basta. Occorrerà associarla ad altri tipi di hardware di qualità come impianti sofisticati o cuffie di alto livello.
Per fare un paragone, dal punto di vista del suono occorrono le stesse accortezze che si pongono sul lato grafico. Avere una RTX 3090 con un monitor da 60 Hz full HD non ha alcun senso, così come non si potrà godere di un sonoro di alto livello con delle cuffiette comprate al mercato.

Quali schede audio sono migliori per il gaming?

Per un buon acquisto va considerato se scegliere una scheda audio esterna o interna, cosa che comporta notevoli differenze migliori o peggiori per tutti gli ambiti, non solo il gaming.  In linea di massima quelle esterne sono di qualità inferiore, ma hanno il vantaggio di essere molto versatili. Se si utilizza un laptop ad esempio, non si avrà certamente lo spazio per inserire altre componenti interne.

Un semplice sistema plug and play risolve tutti i problemi, permettendo miglioramenti sensibili seppur minori. Se invece non si hanno queste limitazioni, allora è sicuramente meglio optare per una versione che va installata all’interno del case. Prima di procedere all’acquisto però, è sempre meglio verificare la compatibilità con le varie componenti. Difficile che non lo siano, specialmente se si ha un PC di ultima generazione, ma un controllo mette al riparo da brutte sorprese.

Le opzioni disponibili sul mercato

Come per qualsiasi tipo di componentistica, anche le schede audio hanno delle fasce di prezzo differenti. Le migliori sono certamente più costose, ma anche quelle di primo prezzo hanno degli assi nella manica da giocarsi. Qui di seguito c’è una lista di quelle particolarmente apprezzate dalla redazione di TGM.

Sound BlasterX G1

Se si è alla ricerca di qualcosa di piccolo, facile da installare ed economico, allora la scelta non può che ricadere qui. Questo piccolo gioiellino risulta essere compatibile con Windows, Mac e pure con le home console, il che lo rende davvero interessante. Tramite il software Acoustic Engine Pro si potranno poi effettuare modifiche e regolazioni, permettendo di trovare il giusto compromesso.
Si trova facilmente a un prezzo inferiore ai 30 €, rendendola una delle migliori schede audio esterne di fascia bassa per il gaming.

Sound Blaster Audigy FX

Questa scheda prodotta da Creative è certamente una delle opzioni più economiche sul mercato se si parla di componenti interne. Perfetta nel caso si arrivi da una scheda audio integrata di scarsa qualità, offre un supporto agli impianti 5.1. Le dimensioni sono davvero ridotte, il che le permette di entrare in case molto affollati senza troppi problemi. L’aspetto non è certo in linea con un computer RGB, ma glielo si concede date le caratteristiche. Il prezzo per portarsela a casa è di appena 39 €, davvero niente male.

ASUS gaming Strix Soar

Passando a qualcosa di un livello superiore, si può trovare questo modello di casa Asus dalla chiara anima gaming. Offre funzioni come Pro Radar grazie alla quale si può facilmente individuare direzione e provenienza dei suoni, oltre che un rapporto segnale/rumore di 116 dB. Chi ama giocare con le cuffie non resterà deluso grazie all’amplificatore con impedenza massima da 600 Ohm.
Il prezzo d’acquisto si attesta intorno ai 100 € nei più famosi store online.

Sound BlasterX G6

Tornando poi sugli amplificatori esterni si può trovare questo G6 dalle caratteristiche davvero interessanti. Anche lui, come quello visto in precedenza, offre l’opportunità di collegarsi alle console casalinghe oltre che a un qualsiasi PC. Ha un amplificatore per le cuffie da 600 Ohm e un AC USB da 32 bit / 384 kHz e 130 dB. Il prezzo a cui lo si può acquistare è di circa 145 €.

Sound Blaster AE-7

Salendo poi fino all’ultimo gradino della scala, ci si ritrova con le migliori schede audio per il gaming in assoluto. Qui i prezzi salgono parecchio, ma anche le prestazioni seguono di pari passo.
Questa in particolare è dotata di un biamplificatore in grado di arrivare fino a 600 Ohm, garantendo ottime prestazioni con le migliori cuffie disponibili sul mercato. Ha inoltre un flusso audio SNR 127 dB con riproduzione PCM e DSD64 fino a 32-bit / 384 kHz. Supporta poi la tecnologia Crystal Voice, la quale permette la massima qualità in fase di registrazione e una pulizia audio inarrivabile. Il suo prezzo è di circa 230 € nei negozi online.

Sound Blaster X7

Se si cerca una soluzione esterna allora questo Sound Blaster X7 è davvero la risposta giusta. Oltre alla classica connettività via USB, permette di essere collegato ai vari dispositivi attraverso il Bluetooth 4.1. Il suo aspetto estetico è davvero accattivante tanto da renderlo non solo molto funzionale, ma anche un interessante oggetto di arredamento.

Tra le sue caratteristiche si trovano un DAC a 24 bit da 127 dB e 192 kHz e un amplificatore per cuffie da 600 Ohm. Tutto questo al prezzo che va dai 250 ai 300 € a seconda del rivenditore